Aspirapolvere Centralizzato, Predisposizione

Aspirapolvere Centralizzato: quanto costa?

Aspirapolvere Centralizzato: quanto costa?

Nell’ ambito di una ristrutturazione o di una nuova costruzione ti potresti chiedere quanto costa dotare la tua abitazione di un impianto di aspirapolvere centralizzato.

Proprio per rispondere a questa domanda ho scritto questa guida, in cui ti illustro come stimare il costo della predisposizione e del completamento in maniera precisa partendo dalla superficie della tua abitazione.

L’installazione di un impianto di aspirazione centralizzata si suddivide in due fasi: la predisposizione e il completamento. Durante la predisposizione si installa la rete tubiera sottotraccia composta da tubo in PVC da 50mm, mentre nella fase di completamento si installa la centrale aspirante e l’impianto diventa operativo.

Vediamo come stimare i costi.

Indice dei contenuti

Calcolo costo della predisposizione

Impianto standard

Il costo della predisposizione varia in funzione del numero di punti presa da installare. Un modo semplice per stimare il numero di prese necessario è il seguente:

numero prese aspiranti = superficie totale calpestabile / 35

Ad esempio se la superficie totale è di 120mq:

120mq / 35 = 3,42

Dunque 4 prese aspiranti (arrotondando per eccesso) sono sufficienti per coprire l’area.

Il costo del materiale necessario alla predisposizione è di circa 45€ per punto presa, nel caso di 4 punti presa ammonta a:

4 punti presa x 45€ = 180€

La posa della predisposizione da parte di un professionista ammonta a circa 110€ per punto presa, tuttavia se acquisti il kit di predisposizione on-line e effettui l’installazione in fai-da-te o deleghi l’impiantista elettrico/idraulico puoi abbattere notevolmente i costi.

 

Impianto con tubo a scomparsa

Un punto presa con tubo a scomparsa da 12 metri può coprire una superficie compresa tra i 70 e gli 80mq, generalmente ne viene installato uno per piano in posizione centrale.

Il costo del materiale necessario alla predisposizione di un punto presa con tubo a scomparsa è di 199€.

Il costo dell’ installazione da parte di un professionista è tra i 200 e i 250€ per punto presa, ma se acquisti il kit di predisposizione on-line ed effettui l’installazione in fai-da-te o deleghi l’impiantista elettrico/idraulico puoi abbattere notevolmente i costi.

Anche se il costo di un punto presa con tubo a scomparsa può sembrare maggiore di un punto presa standard ricorda che il tubo a scomparsa copre una superficie di 70-80mq, mentre un tubo standard di 35mq.

 

Calcolo costo del completamento

Il kit di completamento è composto da vari elementi:

  1. Centrale aspirante
  2. Tubo flessibile e kit accessori
  3. Prese aspiranti

Il componente che fa variare in modo significativo il costo del completamento è sicuramente la centrale aspirante che deve essere scelta in base a parametri come superficie dell’ abitazione, numero di prese aspiranti e numero di piani.

Di seguito troverai le centrali aspiranti che ti consiglio per i quattro casi che mi si presentano più spesso: un appartamento, una casa fino a 200mq, una casa fino a 300mq e gli impianti con tubo a scomparsa.

 

Appartamento fino a 80mq

Nel caso di un appartamento se hai un ripostiglio dove puoi posizionare la centrale aspirante ti consiglio di valutare l’acquisto della centrale aspirante Sach ECO 140.

La Sach ECO 140 è una centrale aspirante compatta (diametro 28cm, altezza 79cm). Perfetta per essere installata dentro ad un ripostiglio: lo spazio occupato è minimo.

Altrimenti puoi optare per una soluzione ad incasso, ti consiglio la centrale aspirante Sistem Air Wolly2. Questa unità aspirante occupa uno spazio ridottissimo e può essere posizionata anche all’ esterno, ad esempio in un balcone protetto dalle intemperie.

 

Casa su 2/3 piani fino a 200mq

In una casa fino a 200mq ti consiglio la centrale aspirante Stakorr FE 05/2, costruita in lamiera verniciata a polveri con motore tangenziale a raffreddamento indipendente. Il punto di forza di questa centrale aspirante è la sua semplicità: non ha sofisticazioni elettroniche e si distingue per la sua affidabilità nel tempo.

Se invece cerchi una centrale aspirante dotata degli ultimi ritrovati tecnologici ti consiglio l’acquisto della centrale aspirante Sach 160 LCD.

Tra le sue caratteristiche peculiari ci sono:

  • Display LCD che indica quando è necessario effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Regolazione della potenza aspirante in 5 step attraverso un cursore posto nell’ impugnatura del tubo flessibile
  • Avviamento soft-start
  • Sistema filtrante a tre stadi: ciclonico, filtro a cartuccia in poliestere e filtro antibatterico

In particolare il filtro anti batterico, esclusivo alla gamma Typhoon di Sach, costituisce un ulteriore barriera contro il ricircolo delle polveri più sottili.

Centrale aspirante Typhoon 160 LCD fino a 250 mq

870,00 IVA Inclusa
  • Filtro secondario antibatterico
  • Variazione della velocità del motore dall’ impugnatura
  • Il display LCD indica la necessità di provvedere alla manutenzione della centrale aspirante
  • Ideale per superfici fino a 250mq (6-7 punti presa)
  • Depressione massima: 3000 mmH2O
  • Portata d’aria: 195 m3/H
  • Potenza assorbita: 1600W
  • Potenza aspirante: 591 AirWatts

Scarica la SCHEDA TECNICA

Scarica il MANUALE DI ISTRUZIONI

 

Casa su 2/3 piani fino a 300mq

Per delle reti tubiere più estese, come nel caso di una casa di 250-300mq, è opportuno orientarsi su soluzioni aspiranti con filtri e motori adeguati a sopportare il carico di lavoro (e di polveri) che metrature di questo tipo generano.

Ti consiglio quindi la centrale aspirante Sach 180 LCD, tra le sue caratteristiche peculiari ci sono:

  • Display LCD che indica quando è necessario effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Regolazione della potenza aspirante in 5 step attraverso un cursore posto nell’ impugnatura del tubo flessibile
  • Avviamento soft-start
  • Sistema filtrante a tre stadi: ciclonico, filtro a cartuccia in poliestere e filtro antibatterico

In particolare il filtro anti batterico, esclusivo alla gamma Typhoon di Sach, costituisce un ulteriore barriera contro il ricircolo delle polveri più sottili.

Centrale aspirante Typhoon 180 LCD fino a 300 mq

970,00 IVA Inclusa
  • Filtro secondario antibatterico
  • Variazione della velocità del motore dall’ impugnatura
  • Il display LCD indica la necessità di provvedere alla manutenzione della centrale aspirante
  • Ideale per superfici fino a 300mq (10 punti presa)
  • Depressione massima: 3200 mmH2O
  • Portata d’aria: 210 m3/H
  • Potenza assorbita: 1800W
  • Potenza aspirante: 643 AirWatts

Scarica la SCHEDA TECNICA

Scarica il MANUALE DI ISTRUZIONI

Altrimenti ti puoi orientare sulla gamma professionale delle centrali aspiranti Stakorr. In questo caso ti consiglio il modello FE 05/4 con corpo in lamiera verniciata a polveri e motore tangenziale a raffreddamento indipendente.

Impianti con tubo a scomparsa

Le caratteristiche di superficie massima delle centrali aspiranti sono calcolate per impianti con prese standard. Nel caso di un impianto con tubo a scomparsa è necessario installare una centrale aspirante in grado di sviluppare una potenza aspirante tale da far rientrare il tubo nel muro in modo fluido.

Per questo se devi completare un impianto di questo tipo ti consiglio solo centrali con prestazioni top di gamma come la Stakorr FE 05/2 e la Stakorr FE 05/3. Centrali aspiranti di potenza inferiore non garantiscono un funzionamento ottimale del sistema a scomparsa.

Devi predisporre l’impianto?
Richiedi la progettazione al nostro ufficio tecnico

Il nostro ufficio tecnico ti indicherà quante prese aspiranti sono necessarie e dove vanno posizionate, gratuitamente e senza impegno.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.